Comune di Tignale | Sito istituzionale

 Imposta di soggiorno

Il Consiglio comunale, nella seduta del 26 novembre 2011, ha approvato il nuovo regolamento per l'applicazione dell'Imposta di Soggiorno.
A partire dal 1° aprile 2012, i turisti che pernotteranno presso le strutture ricettive (alberghi, agriturismi, residence, campeggi, case per vacanze, case per ferie, bed and breakfast) o presso gli immobili gestiti da privati anche in assenza di formale autorizzazione, ma destinati alle medesime finalità, dovranno pagare l'imposta di soggiorno al gestore della struttura o al proprietario che dovrà poi versare  tale importo al Comune.
Regolamento
Avvisi da esporre nelle strutture ricettive
Avviso in lingua italiana
Avviso in lingua tedesca
Avviso in lingua inglese
Avviso nelle tre lingue

Comunicazione inizio attività case ed appartamenti per vancanza gestiti in forma non imprenditoriale
 

         informativa marzo aggiornata

          informativa D marzo 2016
 
  
                 
A partire dalla stagione 2013 si comunica che per la comunicazione dei dati relativi alle presenze presso le strutture ricettive dovrà essere utilizzato l'apposito sito disponibile al seguente link:
 TRASMISSIONE DATI IMPOSTA DI SOGGIORNO

Per ricevere le credenziali d'accesso, qualora non ancora in Vostro possesso, è necessario rivolgersi all'Ufficio commercio del Comune di Tignale al seguente numero telefonico:
 0365/73017 0365/73361 interno 2 
 
Si ricorda inoltre che anche i privati gestori di appartamenti a fini turistici sono tenuti ad effettuare la registrazione all'autorità di pubblica sicurezza tramite portale https://alloggiatiweb.poliziadistato.it per il cui accesso è necessario inoltrare richiesta alla Questura di Brescia utilizzando l'apposito modulo "UPGAIP" qui scaricabile in pdf : Modulo   UPGAIP

Qualora non si disponesse delle credenziali per l'invio infomatizzato degli alloggiati alla Questura tramite portale (portale alloggiati Questura), è necessario provvedere all'invio del modulo qui allegato "modulo comunicazione per email QUESTURA" alla pec:
 
upgaip.quest.bs@pecps.poliziadistato.it.
 
 

 IMU TASI 2016

Regolamenti Aliquote Scadenze

TASI 2016(Tassa sui servizi indivisibili) 

Anche per il 2016 si dovrà versare il tributo sui servizi indivisibili "Tasi" - non pagano la TASI le abitazioni principali e relative pertinenze o assimilati.
Anche per questo tributo il Comune sta inviando i documenti informativi e i modelli  l'F24 debitamente compilati per l'acconto e il saldo,  direttamente al domicilio del contribuente alle scadenza stabilite, a coloro che non hanno già effettuato l'opzione per l'invio dei documenti mediante procedura informatica.

Scadenze per il pagamento:
- acconto 16 giugno 2016
- saldo 16 dicembre 2016.

TASI Regolamento Tignale
Deliberazione aliquote TASI

Imputazione quota TASI all'inquilino
Il regolamento comunale per l’istituzione della TASI  prevede l’imputazione di una quota del 20% della stessa a carico dell’occupante non residente nell’immobile e la restante quota dell’80% a carico del possessore. 
Si invitano pertanto tutti i proprietari che hanno ceduto un immobile con contratto di affitto per un periodo superiore a mesi sei a comunicare all’Ufficio Tributi i dati dell’occupante, consegnando o trasmettendo copia dello stesso contratto e sottoscrivendo il modulo già predisposto dall’ufficio. 
In caso contrario l’intera quota del 100% della TASI sarà posta a carico del possessore. 

Avviso per contratto d'affitto
Comunicazione Tasi


IMU 2016
Anche per l'anno 2016 si dovrà versare l'IMU (Imposta municipale propria)
Come gli scorsi anni, il Comune sta procedendo all'invio dei modelli F24 per l'acconto e il saldo completamente compilati, direttamente al domicilio del contribuente alle scadenze stabilite:
Acconto 16 giugno 2016
Saldo 16 dicembre 2016


REGOLAMENTO IMU COMUNE TIGNALE

ALIQUOTE IMU

VALORI AREE EDIFICABILI

 

 

 

 TARI 2016

Regolamento e tariffe

Anche per il 2016 si dovrà versare la TARI (Tassa sui rifiuti). Il Comune provvederà ad inviare agli utenti iscritti al ruolo rifiuti l'avviso di pagamento con i modelli F24 debitamente compilati per acconto e saldo, a coloro che non abbiano effettuato l'opzione per l'invio, direttamente al domicilio del contribuente alle scadenze stabilite:
scadenze per pagamento TARI:
- 1° RATA 16 giugno 2016;
- 2° RATA 16 dicembre 2016

TARI REGOLAMENTO TIGNALE

Tariffe TARI

 Addizionale comunale IRPEF 2016

Conferma Addizionale comunale IRPEF 2016

 Centro di raccolta rifiuti ingombranti

Orari di apertura centro ed informazioni per il conferimento

Il Centro Raccolta Rifiuti è sito presso la frazione di Prabione in loc. "Sopravie". 
Gli orari di apertura sono i seguenti:

da Giugno  a Settembre:
lunedì e sabato dalle ore 14 alle ore 16
mercoledì dalle ore 17 alle ore 19

da Ottobre a Maggio:
lunedì, mercoledì  e sabato dalle ore 14 alle ore 16


Istruzioni per la raccolta rifiuti

Struttura centro di raccolta


 

Fatturazione Elettronica

 Iscrizione mensa e trasporto anno scolastico 2016/2017

Eventi e News

Pubblicata il 11/02/2017
Si comunica che anche per il 2017 il Comune di Tignale ha sottoscritto un accordo con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Gestione Navigazione Laghi Maggiore, di Garda e di Como – Direzione di Esercizio Navigazione Lago di Garda che ...
Pubblicata il 09/02/2017
Si comunica che il Comune ha aderito al progetto "Lavoro Accessorio 2017" promosso dalla Provincia di Brescia per la realizzazione di iniziative di politica attiva del lavoro. Il progetto, rivolto a persone disoccupate ai sensi del DLgs 150/2015 ...
Pubblicata il 17/01/2017
NUOVA ARTICOLAZIONE SERVIZIO PRELIEVI EMATICI  PER I CITTADINI TIGNALESI DA FEBBRAIO 2017   Il servizio “prelievi del sangue” nell'anno 2017 viene organizzato secondo le seguenti modalità:   PRELIEVI AMBULATORIALI TUTTI I LUNEDI E GIOVEDI N...
Pubblicata il 10/01/2017
Si comunica che con il mese di gennaio 2017 l'ufficio tecnico resterà chiuso al sabato mattina - rimane invariata l'apertura dello sportello dell'ufficio anagrafe per il rilascio di certificati e carte d'identità, con il consueto orario dalle 8.30...
Pubblicata il 05/01/2017
Si comunica che Regione Lombardia in data 4 gennaio u.s. ha decretato il periodo di massima criticità per gli incendi boschivi, pertanto non è consentita in nessun caso  l'accensione di fuochi all'aperto, senza deroga alcuna.
Pubblicata il 29/12/2016
Si comunica che Regione Lombardia - Protezione civile - ha emanato da lunedì 26 dicembre u.s. un avviso di criticità per gli incendi boschivi. Si invita pertanto la popolazione ad astenersi dall'accensione di qualsiasi fuoco all'aperto anche per ...